Verbali

Il giorno 16 Marzo  2015 , presso la Biblioteca  dell’Istituto “Giorgio Perlasca” alle  ore 16,30 si è tenuta la riunione della  RETE  Tiburtina - Collatina con il seguente ordine del giorno:

  1. organizzazione attività della RETE
  2. organizzazione del sito internet
  3. varie ed eventuali.

Sono presenti : Paola Brancaccio (Casal Bianco); Leda  Tripodi (  Palombini);) De Caterina e Melloni (Perlasca); Orizia Sorrentino (Falcone e Borsellino); Anna Giovinazzi (Winckelmann)  Sono inoltre presenti per le associazioni Pensiamo al futuro e Nuovi Percorsi i proff. Paglia, Bonessio, Zampilloni, Giorgi e Pappalardo.

1.  Punto O.d.G.

Le diverse referenti confermano le adozioni e la disponibili della loro scuola a partecipare alle iniziative della RETE

  • Tripodi( Palombini) Museo del Pleistocene;
  • De Caterina ( Perlasca) Basilica di Santa Maria Maggiore;
  • Giovinazzi ( Winckelman ) Tomba del Fornaio Eurisiace e Porta Maggiore;
  • Brancaccio ( Casal Bianco) Area archeologica di Casal Bianco;
  • Conti ( Piazza Gola) Villini di Monte Sacro;
  • Sorrentino ( Falcone e Borsellino) Stagno della scuola; 
  • Fustolo (Machiavelli) Basilica di San Lorenzo fuori le mura.

La prof.ssa Paglia  riferisce che nell’incontro all’ Assesorato alle Politiche Educative avuto da lei e dalla Prof. Zampilloni con la Dottoresse Pica e Salvatorelli si era ventilata l’ipotesi di due bus. I presenti concordano pertanto due distinti percorsi possibili

Il percorso A con la visita a Santa Maria Maggiore e alla tomba di Eurisiace e il percorso B con visita alla Villa Romana di Via Tilly , Museo del Pleistocene e area archeologica di Casal Bianco.

Si decide di richiedere i bus il 21 e il 22 Aprile, possibilmente in due giornate diverse. Faranno da guide  sui pullman i ragazzi del Perlasca e quelli di Via Palombini.  Saliranno sui pullman i ragazzi più piccoli, per effettuare i tour. Paglia e Zampilloni si assumono l’onere di preparare i percorsi con i relativi orari.

Per tutti gli altri siti e soprattutto per tutti gli altri ragazzi saranno organizzati, come gli altri anni, scambi tra le scuole della rete e non solo. La disponibilità delle scuole a mostrare o a visitare i diversi siti adottati dalla rete sarà tempestivamente comunicata alla coordinatrice così che si possa elaborare un calendario.

La coordinatrice invita pertanto i referenti a mandare una sintesi delle loro adozioni per consentire alle guide sui bus di prepararsi. Si ricorda inoltre che volendo privilegiare gli alunni più piccoli , le spiegazioni dovranno tener presenti la giovane età dei visitatori.

Le scuole in rete, auspicando che l’Assessorato comunichi rapidamente come intende chiudere il progetto La scuola adotta un monumento in questo anno scolastico , decidono di partecipare alla giornata di chiusura del Comune.

Per il tema di questo anno sull’alimentazione si concorda di tenere il convegno i primi di Novembre al termine dell’EXPO di Milano così da partire dalla Carta di Milano che dovrebbe essere stilata durante l’Expo stesso. Giovinazzi,  propone di elaborare  un questionario su cibo e benessere individuale da distribuire agli alunni delle scuole in rete, così da realizzare un contributo da inviare a Milano.

Giovinazzi, Pappalardo, Zampilloni e Paglia si impegnano di elaborare il questionario che sarà inviato a tutte le scuole della Rete.

2.  Punto O.d.G.

Zampilloni mostra i risultati del questionario, allegato a questo verbale e già presentato alle scuole della Rete, sui temi: La scuola adotta un monumento, Alimentazione e Internazionalizzazione  e si concorda di dare visibilità all’interno del sito ai progetti internazionali delle varie scuole. A tal fine si invitano i docenti a sollecitare l’invio di materiali riguardanti iniziative, progetti, link ecc. in modo poter pensare di strutturare il modulo in  un nuovo  spazio del sito della RETE.

Giovinazzi, ricordando che il 20 Marzo è la festa della Felicità chiede che venga lasciato spazio nel sito a questa iniziativa che coinvolge 187  Paesi di tutto il mondo. Zampilloni pensa che sarebbe opportuno aprire il nuovo modulo dell’internazionalizzazione dedicandolo proprio a questa iniziativa.

3.  Punto O.d.G. 

Leda  Tripodi comunica che il 30 Marzo si inaugura  il Museo del Pleistocene  e si impegna di dare tempestiva comunicazione dell’iniziative che saranno attivate a riguardo a tutte le scuola della Rete

Paglia riferisce di aver parlato con  la dirigente dell’I.I.S.S. Aleramo riguardo al Museo dell’Industria grafica e di aver appreso che il Museo ( teoricamente ancora in carico dell’Aleramo) si trova all’interno del I.S.S.  Vespucci . La difficile situazione rende impossibile qualsiasi visita e sicuramente difficile il recupero e la valorizzazione del materiale .

Zampilloni lamenta che nessuna scuola abbia  adottato la Cervelletta, che versa in condizioni miserrime.

La prof.ssa Brancaccio vuol far riflettere tutti sul fenomeno che si sta manifestando sempre di più nella Rete,  riguardo al fatto che le scuole stanno perdendo l’obiettivo iniziale che era quello di salvare dall’oblio e dal degrado monumenti e siti di valore che si trovano vicini alle scuole …“noi non dovremmo perdere questa caratteristica se vogliamo veramente che le periferie siano più curate e ci si possa vivere meglio”.

Giovinazzi domanda cosa si stia facendo per il sito già adottato dalla Falcone e Borsellino e ricorda le manifestazioni fatte per la salvaguardia dell’ittiogenico proprio dalle classi della scuola frequentata da suo figlio. Paglia riferisce che l’ex Stabilimento attualmente versa nel degrado totale e nell’abbandono. Ribadisce inoltre quanto espresso da Brancaccio sulle finalità della Rete e afferma che la Rete sostiene in modo particolare  le iniziative che tutelano e valorizzano il territorio adiacente alle vie Collatina e Tiburtina.

Le difficoltà incontrate nel corrente anno scolastico a riunirsi  convincono i referenti della Rete a richiedere  la possibilità di  tenere le riunioni anche in altre scuole, oltre che in quella della capofila.

Leda Tripodi dichiara che la sua scuola è estremamente disponibile ad accogliere la Rete.

I presenti concordano di rincontrarsi il 9 Aprile alle ore 16 presso il Perlasca per una riunione organizzativa delle attività legate al  Natale di Roma. 

Alle ore 18,30 la riunione è tolta

La Coordinatrice

Patrizia Paglia

Allegati:
Scarica questo file (questionario_sintesi.pdf)questionario_sintesi.pdf175 kB

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione accetta il loro uso.