Verbali

Verbale riunione Rete n.1

Anno scol. 2016/2017

Il giorno 24-10-2016 alle ore 16.00, nei locali della scuola in Via G. Palombini, si riuniscono i rappresentanti della Rete Tiburtina-Collatina. Sono presenti:

  • IC Falcone e Borsellino: Orizia Sorrentino, Antonella Di Leo;
  • I.C. G. Palombini: Luciana Cervati, Leda Tripodi;
  • ITIS Bottardi: Laura Falaschi;
  • I.C. Alberto Sordi: Clelia Conti;
  • IS Machiavelli: Paola Catena;
  • IPSSEOA Amerigo Vespucci: Maurizio Bellomaria
  • Associazione Nuovi Percorsi: Patrizia Paglia;
  • Associazione Pensiamo al futuro: Anton Maria Giorgi;
  • Associazione Insieme per l’Aniene: Loretta Fioramonti
  • Associazione SulleRegole: Diva Ricevuto

Si prendono in esame i diversi punti all’o.d.g.:

1) programmazione attività Rete Tiburtina-Collatina anno scol.2016/2017;

2) andamento progetto “Un giorno al museo di Casal de’ Pazzi”;

3) alternanza scuola-lavoro;

4) organizzazione convegno finale;

5) sito della Rete;

7) varie ed eventuali.

La coordinatrice Patrizia Paglia comunica che l’ins. Paola Brancaccio dell’IC Casal Bianco per quest’anno non parteciperà al lavoro della Rete.

Patrizia Paglia fa notare, inoltre, che non tutte le scuole inviano i materiali sul sito della Rete, nonostante vengano svolte numerose attività, non usufruendo in tal modo di una risorsa che invece darebbe loro molta visibilità e valorizzerebbe il lavoro comune.

Leda Tripodi informa che il 10 novembre alle ore 16.45, nell’ambito del corso di formazione con l’Ass. Sulle Regole “Insegnare la democrazia si può?”, nel teatro dell’IC “G. Palombini” ci sarà l’incontro con Gherardo Colombo a cui sono invitati a partecipare i rappresentati della Rete.

Successivamente l’ins. Tripodi fa il punto della situazione sul progetto “Un giorno al Museo di Casal de’ Pazzi: tra passato e presente nella Valle dell’Aniene” e riferisce che la formazione è giunta quasi al termine, mancando solamente un ultimo incontro, ed ha suscitato molto interesse tra i docenti. I materiali dei relatori possono essere scaricati dal sito della Rete. Per quanto riguarda le attività laboratoriali, avranno la possibilità di accedere anche alcune classi dell’IC Falcone e Borsellino, di cui due docenti hanno partecipato alla formazione. Si può pensare di allargare la realizzazione della pubblicazione “Il museo dalla A alla Z” a tutte le scuole della Rete le cui classi lo abbiano visitato, esse potranno partecipare con la rappresentazione grafica di alcune parole attinenti il museo e relativa didascalia. Entro il 31 ottobre Tripodi dovrà ricevere la conferma di partecipazione al gioco da parte delle scuole interessate dopodiché saranno inviate le parole che dovranno illustrare.

Per il convegno, si individua nel 15 dicembre, ore 9.30-12-30, la data più utile e si ritiene che la sede idonea sia l’IC Palombini, essendo la scuola promotrice del progetto, anche se il teatro della scuola può accogliere al massimo 120 persone circa. Si decide di far partecipare una rappresentanza degli studenti che hanno realizzato i lavori, mentre dal giorno successivo (16 dicembre), le classi interessate potranno visitare il museo con i nuovi allestimenti. Per quanto riguarda gli alunni dell’IC Falcone e Borsellino che partecipano ai laboratori, dovendo intervenire sia al convegno che alla visita, si ipotizza che dopo la presentazione del proprio lavoro, vadano subito in visita al museo. Durante il convegno saranno coinvolte anche 8/10 alunne dell’IC Bottardi che faranno da hostess e alcuni alunni dell’A. Vespucci che potranno allestire, preparare e servire durante il coffee break. Laura Falaschi suggerisce, se possibile, di far gestire direttamente all’IPSSEOA Vespucci la somma destinata al coffe break, avendo un’ottima competenza al riguardo.

Per gli altri aspetti dell’organizzazione, Patrizia Paglia si incontrerà a breve con Tripodi per definirne i dettagli (inviti, brochure, scaletta, eventuali riprese video, ecc…).

Si passa poi ad affrontare il tema dell’alternanza scuola-lavoro. Laura Falaschi ribadisce quanto già detto da Paola Catena del Machiavelli sulla complessità di organizzare quanto richiesto dalla nuova normativa e riferisce dell’incontro che si è tenuto presso l’ITIS Bottardi tra il suo dirigente e la direttrice del Museo di Casal de’ Pazzi, Patrizia Gioia. Sono previsti due percorsi, che prevedono anche un corso di formazione. Il convegno può essere il punto di partenza per quei ragazzi che hanno scelto il percorso sui beni culturali. L’ins. Catena afferma che al Machiavelli stanno arrivando molti progetti, ma ancora devono scegliere perché la procedura è molto complessa e stanno cercando di muoversi al meglio. La Rete è utile anche come luogo di scambio delle informazioni.

Prende la parola Diva Ricevuto dell’Ass. SulleRegole, comunicando l’interesse dell’Associazione di partecipare alla Rete Tiburtina-Collatina e informa sulle possibilità per le scuole di svolgere gratuitamente dei percorsi di formazione sull’educazione alla legalità e di attivare dei laboratori con le classi. Diva Ricevuto, inoltre, si fa portatrice di altre iniziative lanciate dall’Istituto Luigi Sturzo o altri canali, alcune delle quali riguardano proprio l’alternanza scuola-lavoro.

Luciana Cervati propone alla Rete l’adesione al Contratto di fiume, di cui l’Associazione Insieme per l’Aniene è promotrice insieme a molte altre associazioni che hanno sede nel territorio della valle. Si tratta di uno strumento della politica europea di tutela delle acque che in altri paesi ha portato alla riqualificazione di aree, non solo dal punto di vista naturalistico ma anche economico e culturale. Ora si sta costituendo per l’Aniene, con un manifesto di intenti sottoscritto dalle amministrazioni e da soggetti pubblici e privati. La Rete esprime il suo interesse in merito, sottolineando che la scelta è in linea con l’impegno della Rete per la salvaguardia del territorio, si sottoporrà pertanto l’adesione all’attenzione della Dirigente della scuola capofila.

Si stabilisce che la prossima riunione sarà il 21 novembre alle ore 16.00.

Roma, 24-10-2016  

                                                                              

             Coordinatrice Patrizia Paglia                                      Verbalizzatrice Leda Tripodi

                                                    

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione accetta il loro uso.