Lettere aperte

Carissima Patrizia, carissima Leda, carissima Gabriella,

Ho letto con interesse ed emozione le vostre lettere aperte.
Sotto l'egida della Rete sono passate ormai parecchie generazioni di alunni e diversi sono stati i docenti che si sono alternati di anno in anno; altri visi, altri punti di vista, altri modi di operare ma con un "sentire" comune .
Nella schiera di insegnanti, di scolari e di studenti ci sono stati i "devotissimi", i "tiepidi" , gli attivissimi. Chi rimaneva, chi sostava per un pò, chi si perdeva.
Tutti accolti con rispetto e cordialità; mai nessuno dimenticato.
Infine, voi, insieme a costituire il genius loci della Rete.
Vi ho ammirato per la competenza, la dedizione , l'onestà di pensiero . Ho sentito un'affinità che raramente accade nel mondo della scuola. Sono convinta che qualcosa di positivo accadrà.
Con affetto
Lidia

Prof.ssa Lidia Fustolo: referente RETE T.C.
Docente presso il Liceo Statale N. Macchiavelli - Roma

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione accetta il loro uso.